un’integrazione di tecniche psico-corporee ed espressive

  IL TEATRO PSICOMOTORIO di Ilaria Civa Delfonte

un’integrazione di tecniche psico-corporee ed espressive

 

il teatro costituisce un pregnante mezzo per esprimere, comunicare perché portatore di significati e veicolo di relazioni, emozioni, vissuti. in effetti, da sempre possiede delle qualità di apertura al mondo e all’immaginario stimolando l’appetenza comunicativa.

il suo uso in Psicomotricità, sia a livello individuale che di gruppo, può arricchire il percorso preven- tivo e terapeutico dove espressività, direzionalità, creatività e narrazione di sé offrono la possibilità di creare legami e connessioni logiche, rappresentazioni mentali così come migliorare competenze reali e potenziali della propria immagine corporea. Ne deriva che tutti i parametri psicomotori sono in questa tecnica coinvolti. e per questo il teatro, sia in ambito preventivo-educativo che terapeutico può costi- tuire un valido aiuto per comprendere e favorire la risoluzione di problematiche psicomotorie. 

 

Uno stage prevalentemente pratico per vivere delle tecniche trasferibili nel proprio ambito professionale.

 

 

Parole chiave: espressione corporea – emozioni – identificazioni –empatia – imma- gine corporea.

 

Contenuti: spazio potenziale, corpo in gioco e ruolo della parola • i diversi tipi di nar- ratività • il teatro come mediatore terapeutico • interazione e dialogo • correlazione verbale-non verbale • il setting come strutturazione spazio-temporale • egocentrismo e decentramento • messa in scena tra verità e finzione • estetica e benessere • tecni- che intrinseche ed estrinseche • integrazione • complementarietà teatro e psicomo- tricità • indicazioni.